VOCI NEL DESERTO - Sabato 9 Marzo

Anteprima
VOCI NEL DESERTO - un documentario
a seguire festa con DJ set
per il 4° anniversario
di “resistenza teatrale”

Sabato 9 Marzo ore 21:00 - Voci Nel Deserto

In occasione del 4° compleanno di Voci nel Deserto - Raccolta differenziata della memoria (cc) viene presentato un film che racconta genesi, dinamiche, contraddizioni del gruppo
teatrale e il rapporto con l’impegno civile, la televisione e il senso di cittadinanza dei singoli componenti.
“Voci nel deser to – un documentar io” è strutturato in capitoli che ripercorrono la storia dell’esperienza collettiva concentrandosi sul periodo delle origini, 2009-2011, fino ad arrivare al 2013, alla “propagazione del virus” in Italia e nel mondo. Realizzato da HDEyes/Iris Manca e Paolo Bravi attraverso un finanziamento collettivo con Produzioni Dal Basso, documenta le voci di un'Italia che esiste, resiste, è possibile. Gli autori: Paolo Bravi, direttore della fotografia e operatore, dal 1990 opera sia in pellicola che in video
digitale. Ha lavorato a lungometraggi (con L. Guadagnino, S. Mereu, S. Pasetto, S. Saperi, F. Archibugi), pubblicità, reportage e documentari. Insegna allo I.E.D. (Istituto Europeo di Design) e all’Accademia Griffith di Cinema e Televisione, entrambi a Roma.
Iris Manca, filmmaker, regista, drammaturga e sinologa. Dal 1991 lavora integrando il linguaggio del teatro con il linguaggio visuale di fotografia e video. In Cina, a Pechino, ha fondato la compagnia teatrale internazionale, “Testimony”, attiva negli anni '90. Dal suo rientro in Italia (2001) ha all'attivo vari cortometraggi.
“80 ore di riprese tra interviste ai protagonisti e al pubblico, spettacoli, flash mob, interventi nelle scuole, riunioni …e in questo cammino abbiamo trovato un'Italia che poco appare, ma che invece ne costituisce un substrato attivo, sano, consapevole” (Iris e Paolo)
Un estratto del documentario è disponibile alla pagina: http://vimeo.com/59849070
Voci nel deserto è un progetto corale costruito sulla raccolta di “frammenti di memoria”, testi del passato che riproposti oggi appaiono come insospettabili spunti di riflessione su temi di grande attualità. Decontestualizzati, acquisiscono una voce e vengono messi in relazione attraverso la musica live o gestita da un DJ: ne scaturisce una narrazione del presente che non può non sorprendere nel momento in cui viene ristabilito l’ordine temporale e ricollocata ogni frase nel proprio scenario d’origine.
Nato nel 2009 come forma di teatro civile basata sul concetto di libertà di pensiero, è diventato anche evento di strada durante manifestazioni in difesa di diritti, incontro libero davanti ai microfoni radiofonici, nelle Università (Facoltà di Fisica della Sapienza, Istituto Europeo di Design) e recentemente spesso nelle scuole medie superiori su richiesta degli studenti stessi, per dar voce ad un’esperienza nuova e partecipata in ambito formativo.
Voci nel deserto è un rave teatrale aperto e gratuito, alimentato dall’impegno e dalla generosità di attori e pubblico. Ha totalizzato oltre 15.000 spettatori solo a Roma, coinvolgendo 140 artisti e altre 5 città italiane (Bergamo, Bologna, Rimini, Ravenna, Catania), oltre a Parigi e a New York. Il sito vocineldeserto.it, insieme alla pagina Facebook (4.000 contatti), vuole essere il luogo di incontro per tutti coloro che intendono partecipare contribuendo alla raccolta di frammenti, promuovendo l’iniziativa o replicandola. I primi 250 “frammenti di libertà di pensiero” sono stati raccolti in un libro; oggi sono 500 e il secondo volume è in attesa di stampa.


Condividi |
1990 - 2012 ® Brancaleone